Engin Plast si propone sul mercato internazionale puntando sul valore aggiunto dei propri sistemi di dosaggio, trasporto polimeri e granulatori, e su un know how che consente di trovare la soluzione ottimale per ogni cliente. Recentemente l’azienda costruttrice ha presentato il dosatore Trio e il granulatore Trix.

L’attuale contingenza economica e la forte concorrenza dei prodotti provenienti dalle low cost Country, Cina in primis, impongono alle aziende italiane ed europee di puntare sempre di più su una proposta innovativa e ad alto valore aggiunto, oltre naturalmente che sul proprio know how. È questo il caso di un’azienda come Engin Plast, che da 37 anni progetta, produce e commercializza impianti di dosaggio, trasporto di polimeri (in granulo, macinati e polveri) e granulatori. In questi anni l’azienda del ferrarese ha scelto la strada del costante perfezionamento della propria tecnologia, investendo risorse ed energia per creare quei plus necessari a distinguersi nei mercati maturi e, per certi versi, anche in quelli emergenti. La proposta di Engin Plast si colloca dunque volontariamente su un livello medio-alto, evitando quindi di competere sul terreno del basso costo ma puntando piuttosto sull’offerta di soluzioni innovative e calibrate sul cliente, con l’obiettivo di portare vantaggi reali e misurabili nella produzione. L’azienda, inoltre, volge sempre di più il proprio sguardo ai mercati esteri, in particolare laddove la richiesta di tecnologia all’avanguardia è più spinta. Engin Plast, negli ultimi anni, ha definito due nuove linee prodotto: Trio per il dosaggio, Trix per il riciclo.

L’ottimizzazione del dosaggio

Nel campo del dosaggio, formulazioni e ricette si fanno infatti sempre più complesse:
non più solamente polimeri in granuli, ma anche materiali più ostici come polveri complesse, fibre vegetali, utilizzati da una clientela evoluta e alla ricerca di nuove soluzioni.

La gamma di […]